Corsi FSA

Incontro dedicato ai certificatori FSA per le Oculopatie ereditarie e a tutti i colleghi del settore interessati.

Guida alla Salute Articolare Innovet Veterinary Innovation sostiene FSA

FSA (Fondazione Salute Animale)

La FSA è una istituzione non a fini di lucro con sede a Cremona in Palazzo Trecchi, creata dalla SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari Animali da Compagnia) con il contributo di altri Enti nel 1991 e presieduta dal Dott. Aldo Vezzoni.

La FSA si propone iniziative volte alla salvaguardia del benessere animale, in particolare dal 1995 promuove il progetto per il controllo e la riduzione delle malattie ereditarie del cane, quali: malattie scheletriche, oculari, cardiovascolari, nervose, oncologiche e malattie del sangue.

Dal 18 febbraio del 2004 l'FSA ha ottenuto il riconoscimento di personalità giuridica da parte dell'Ufficio territoriale del Governo con sede a Cremona. Dal 2000 ha reso operativa la Centrale di Lettura Ufficiale per le displasie dell'anca e del gomito del cane, con accreditamento nazionale da parte dell'ENCI ed internazionale da parte del GRSK (Gesellschaft fur Rontgendiagnostik genetisch beeinflusster Skeletterkrankungen bei Kleintieren e.V. . organizzazione che riunisce i lettori ufficiali dei principali paesi europei, sotto l'egida della VDH, kennel club tedesco); la Centrale di lettura collabora con l'ENCI e le Società Cinofile e promuove il massimo coinvolgimento dei medici veterinari. L'FSA è una istituzione indipendente diretta da un Consiglio Generale composto da esperti nel settore veterinario e di quello cinofilo.

Il Consiglio Generale si avvale dell'aiuto di Commissioni Scientifiche, specificamente nominate in funzione delle attività ed iniziative programmate e delle esigenze espresse dal settore veterinario e cinofilo. Le Commissioni già attivate, che riguardano le patologie ereditarie di cui oggi è più richiesto lo studio ed il controllo sono: la Commissione Malattie Scheletriche presieduta dal Prof. Carlo Maria Mortellaro, la Commissione Malattie Oculari presieduta dal Prof. Claudio Peruccio, la Commissione Malattie Cardiovascolari con il nuovo Osservatorio di cardiologia, presieduta dal Dr. Claudio Bussadori, la Commissione Malattie Nervose dal Dr. Massimo Baroni, la Commissione Malattie del Sangue dal Prof. George Lubas e la Commissione delle Malattie Oncologiche dal Dr. Giorgio Romanelli. Sono previste nuove commissioni per stimolare e guidare ricerche scientifiche per la soluzione di problemi sanitari collegati all'allevamento del cane e del gatto.

La FSA coinvolge altre istituzioni veterinarie e cinofile (Ministero della Salute, Università, FNOVI, ENCI) ed è aperta alla collaborazione con tutte le organizzazioni nazionali ed internazionali con finalità affini, in particolare con la Commissione Scientifica della FCI (Federation Cynologique Internationale), con la Società per la Diagnosi Radiografica delle Patologie Ereditarie di tipo Scheletrico dei Piccoli Animali (GRSK), con l'IEWG (International Elbow Working Group), con la WSAVA (World Small Animal Veterinary Association) che dispone di un apposito comitato per lo studio ed il controllo delle patologie ereditarie del cane e del gatto (Hereditary Deficit Commitee). L'FSA inoltre mantiene contatti con le organizzazioni che hanno dimostrato essere all'avanguardia nel controllo delle malattie ereditarie, quali l'OFA (Orthopaedic Foundation for Animals), la GDC (Institute for Genetic Diseases Control in Animals) e L'Università delle Pennsylvania negli Stati Uniti, il Kennel Club svedese e quello norvegese e le varie centrali di lettura per la displasia dell'anca del cane operanti nei paesi europei, in particolare quelle di Germania, Svizzera, Austria, Olanda, Francia, Svezia, Norvegia e Gran Bretagna.