Corsi FSA

Incontro dedicato ai certificatori FSA per le Oculopatie ereditarie e a tutti i colleghi del settore interessati.

Guida alla Salute Articolare Innovet Veterinary Innovation sostiene FSA

Giugno 2009

Data: 
01/01/2009

Ai medici veterinari referenti FSA

Più comuni errori di posizionamento nell’esecuzione della proiezione per l’esame ufficiale della displasia dell’anca: asimmetria del bacino

La proiezione ventro-dorsale con arti estesi è la proiezione richiesta per la valutazione ufficiale della displasia dell’anca.

Questa proiezione si ottiene con il cane in decubito dorsale con il torace alloggiato all’interno dell’apposito posizionatore, gli arti posteriori estesi di modo che i femori siano paralleli tra di loro e le rotule al centro della troclea femorale. Gli arti anteriori sono estesi cranialmente. Il torace ed il bacino sono allineati sul piano longitudinale.

La simmetria del bacino nella proiezione radiografica è estremamente importante per una corretta valutazione del grado di displasia. L’obliquità della proiezione altera i rapporti delle diverse componenti delle articolazioni rendendo difficile e talvolta impossibile una corretta classificazione.

Infatti, alcuni parametri fondamentali che vengono utilizzati per decidere il grado di displasia vengono alterati se il bacino è obliquo. Questi parametri sono la congruenza articolare e l’angolo di Norberg.

Quando il bacino è ruotato, l‘articolazione che risulta più vicina al tavolo viene “sfavorita” dal posizionamento, il centro della testa femorale si proietta più lateralmente rispetto al margine acetabolare dorsale, si riduce la copertura acetabolare, lo spazio articolare diventa più divergente e l’angolo di Norberg è inferiore.

Il risultato è un giudizio peggiorativo per questa anca talvolta anche di un grado. Visto che il giudizio finale del cane è basato sulla valutazione dell’anca peggiore, ne può risultare una consistente penalizzazione per il soggetto. Questa situazione è quindi assolutamente da evitare cercando di ottenere proiezioni radiografiche simmetriche.

Per questo motivo, la centrale di lettura FSA è costretta a richiedere al Veterinario di ripetere l’esame radiografico se l’asimmetria del bacino è tale da rendere impossibile una corretto giudizio del soggetto.

Per valutare la corretta simmetria del bacino, questi sono i punti che vanno osservati sulla radiografia:

  1. articolazioni sarco-iliache destra e sinistra simmetriche, di uguale forma

  2. processi spinosi delle ultime vertebre lombari si devono proiettare al centro del corpo vertebrale

  3. ileo: le ali dell’ileo devono avere uguale forma, i rami dell’ileo devono avere uguale spessore, corticale mediale dell’acetabolo deve proiettarsi in modo simmetrico, stessa forma e dimensioni della fossa acetabolare

  4. fori otturati di uguale forma e dimensioni

Per riconoscere e correggere una proiezione asimmetrica, va ricordato che, con il cane in decubito dorsale, la porzione del bacino più vicina al tavolo presenta un’ala dell’ileo più larga ed un foro otturato più piccolo. Poiché il bacino è solidale con il rachide, per allineare il bacino e renderlo simmetrico è necessario raddrizzare il torace e non agire sugli arti posteriori.

</